L’attuale situazione economico-finanziaria degli enti locali impone un completo ripensamento degli investimenti pubblici e delle loro modalità di realizzazione e gestione.
In tale ottica, le riforme in ambito normativo in materia di appalti e concessioni, che l’Italia ha attuato e sta attuando in ossequio al dettato delle norme europee, rappresentano la giusta occasione per il rilancio del contratto Partnership Pubblico Privato (PPP).
Il Partnership Pubblico Privato non è definito in maniera esaustiva né a livello nazionale né a livello comunitario. Con tale locuzione viene, infatti, indicata una vasta gamma di modelli di cooperazione tra il settore pubblico e privato. Da non confondere con il Project Finance (PF) che rappresenta una delle possibili tecniche di finanziamento di un progetto e quindi anche di un contratto di PPP.
L’ANAC, in tale contesto di rilancio, ha approvato in data 01/02/2017 le linee guida previste dall’art. 181, comma 4, del D. Leg.vo 50/2016 sul monitoraggio da parte delle amministrazioni dell’attività di Partenariato pubblico-privato (PPP), sulle quali inoltre è stato espresso il 29/03/2017 il parere del Consiglio di Stato.
Con tali linee guida l’ANAC mira a definire i controlli che le amministrazioni aggiudicatrici possono attuare sulle attività del partner privato in un contratto PPP, focalizzando l ‘attenzione sulla gestione, trasferibilità e analisi dei rischi.
I rischi relativi ad un contratto PPP possono essere articolati in tre categorie: rischi politici, regolatori e amministrativi; rischi macroeconomici e di mercato; rischi tecnici di progetto.
Come suggerito nelle Linee Guida ANAC una corretta valutazione dei rischi viene compiuta attraverso l’elaborazione di una matrice dei rischi considerando gli aspetti rilevanti quali l’identificazione del rischio, il risk assessment e il risk management.
Operando in modo analitico e sistematico si può giungere alla definizione dell’ottimale allocazione del rischio, valutando e dimostrando il possibile raggiungimento di equilibrio economico-finanziario tra le parti interessate, mirando allo stesso tempo alla realizzazione dell’interesse pubblico.

Ing. Loriana De Castro – Business Developer Equalitate Srl

Link di Approfondimento

Art. 180 – Partenariato Pubblico Privato

Linea Guida ANAC-Monitoraggio PPP

Relazione illustrativa della Linea Guida ANAC